Home Albinea Il Comune di Albinea apre la piazza a nuove distese ed estende...

Il Comune di Albinea apre la piazza a nuove distese ed estende l’esonero dal pagamento dell’occupazione di suolo fino al 30 settembre

Per aiutare i pubblici esercizi del territorio, che in questo periodo di pandemia hanno sofferto per le chiusure e le restrizioni, il Comune di Albinea ha deciso di estendere l’esenzione al pagamento dell’occupazione di suolo pubblico, che stando al decreto sostegni sarebbe dovuta scadere il 30 giugno, al 30 di settembre.

Inoltre, con la stessa delibera numero 39 approvata dalla giunta il 20 aprile, viene data la possibilità a tutti i pubblici esercizi che si trovano in via Crocioni, in piazza Cavicchioni e nel tratto compreso tra quest’ultima e l’intersezione con via Leopardi e via Da Vinci, di occupare il suolo pubblico della piazza allestendo distese o ampliando quelle già esistenti. Questo provvedimento è stato approvato per consentire i distanziamenti tra le persone, il rispetto dei protocolli anti-Covid e in considerazione della possibilità per i locali di somministrare cibi e bevande soltanto all’aperto.

Per usufruire di questa opportunità è necessario presentare la manifestazione di interesse (attraverso i moduli scaricabili sul sito istituzionale) entro le ore 12 di venerdì 30 aprile.

L’area della piazza verrà suddivisa sulla base delle domande che arriveranno in Comune.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare all’Ufficio commercio che risponde al numero 0522.590201 oppure scrivere a sportellounico@comune.albinea.re.it.