Home Ceramica Obiettivo Indonesia per la tecnologia ceramica italiana

Obiettivo Indonesia per la tecnologia ceramica italiana

Obiettivo Indonesia per i costruttori italiani di macchine per la ceramica. Con il coordinamento di Acimac (Associazione Costruttori Italiani di Macchine e Attrezzature per Ceramica) e ICE-Agenzia, dal 17 al 20 aprile, nove aziende prenderanno parte – per la prima volta in forma collettiva – alla fiera indonesiana Keramika, a Jakarta.

Oltre allo stand istituzionale di Acimac e ICE-Agenzia, saranno presenti a questa edizione di Keramika, le aziende: BMR, Capaccioli, Durst, LB Officine Meccaniche, Mectiles, Sirtec, Siti B&T, TCK, Tecnoferrari.

In fiera anche Colorobbia, Lamberti, Smaltochimica, System e TosiLab.

La macro area geografica definita “Altri Asia” – che include tra gli altri India, Tailandia, Indonesia e Vietnam – secondo i dati del Centro Studi di Acimac ha rappresentato nel 2012 la seconda maggiore area di export per i costruttori italiani di macchine per la ceramica. In termini numerici, questi dinamici mercati asiatici hanno assorbito il 16,5% delle esportazioni, per un totale di 212,4 milioni di euro.

Giunta alla terza edizione, Keramika è la vetrina espositiva dei produttori indonesiani di piastrelle e sanitari. Al suo interno espongono anche le aziende fornitrici dell’industria ceramica. Keramika è parte della fiera Megabuild, dedicata al settore edile e suddivisa nelle sezioni: Renovation & Construction, Doors & Windows, Bathroom & Kitchen, Roof & Flooring, Lighting.,