Home Ceramica Iris Ceramica Group all’avanguardia nei materiali ad alte prestazioni e con le...

Iris Ceramica Group all’avanguardia nei materiali ad alte prestazioni e con le superfici Active Surfaces fa segnare alla ceramica un nuovo primato

Federica Minozzi, CEO Iris Ceramica Group

Le superfici Active Surfaces di Iris Ceramica Group mettono a segno un altro importante risultato: sono in grado di distruggere oltre il 99% dei batteri con cui entrano in contatto, in soli 30 minuti al buio, dimostrando una potente efficacia antibatterica anche in assenza di luce.

Questa proprietà è stata ancora una volta comprovata effettuando test che hanno messo a diretto confronto i materiali Active Surfaces ed un campione ceramico non trattato, ma operando in tempi brevissimi.

Il protocollo della norma ISO 22196 prevede che entrambe le superfici vengano messe a contatto con una quantità nota di batteri, in questo caso specifico batteri del ceppo Escherichia Coli e lasciate al buio per 24 ore.

Tuttavia, è importante sottolineare quanto sia fondamentale, che una superficie ceramica antibatterica dimostri la propria efficacia in tempi sicuramente inferiori alle 24 ore, in particolare in ambienti specifici come ospedali, case di cura o anche scuole e centri per l’infanzia, luoghi in cui l’attenzione all’igiene è prioritaria.

Per questo motivo, Iris Ceramica Group ha chiesto di verificare quanto i materiali Active Surfaces fossero in grado di dare una protezione reale alle persone negli ambienti in cui vengono applicati. Mantenendo inalterati tutti i parametri richiesti dal protocollo ISO 22196, è stato quindi ridotto progressivamente il tempo di esecuzione del test, da 8 a 4 e a 2 ore, per poi arrivare a 30 minuti. Questo è un dato che traduce con concretezza scientifica la continua ricerca dell’eccellenza di Active Surfaces, che in 30 minuti al buio, ha dimostrato un’efficacia antibatterica di oltre il 99%.

Un risultato chiaro che testimonia la peculiarità di Active Surfaces. Un materiale, che sin dal 2009, anno della sua nascita, è oggetto di studio e ricerca continua ed esprime al meglio le potenzialità della ceramica tecnica rendendola un materiale funzionale caratterizzato da proprietà meccaniche, elettriche, termiche e biochimiche esclusive, frutto del perfetto connubio tra terra, fuoco e acqua.

Iris Ceramica Group, anche attraverso Active Surfaces, sta portando la ceramica a livelli mai visti prima, con l’intento di rendere le sue superfici sempre più innovative e capaci di assolvere, non solo ad una funzione tecnica, ma anche ad un ruolo sociale: rendere migliori gli ambienti in cui l’uomo vive, assecondando le sue esigenze con soluzioni rispettose dell’ambiente e della natura.

Le proprietà che contraddistinguono Active Surfaces sono state ottenute grazie all’innovativo processo che vede la combinazione di biossido di titanio e argento, tecnologia brevettata da Iris Ceramica Group frutto di un lungo e scrupoloso lavoro di ricerca scientifica, in collaborazione con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Milano.

La ceramica Active Surfaces è in grado di svolgere vere e proprie mansioni con la massima precisione e risulta essere sempre più spesso, la soluzione migliore e più efficace per tutte le sfide del vivere contemporaneo che non possono essere affrontate con materiali convenzionali. Parliamo di materiali ceramici eco-attivi, dalle proprietà antibatteriche, antivirali (tra cui anti-Covid19), antinquinamento, anti-odore e autopulenti, la cui qualità è testata secondo norme ISO internazionali. Ci troviamo di fronte a materiali lungimiranti che stanno provando con dati scientifici, come la ceramica tecnica sia uno dei materiali più nobili, pregiati ed efficienti del nostro tempo.

www.active-surfaces.com