Home Bologna Inflazione: a Bologna tendenziale al +0,7% nel mese di Marzo 2021

Inflazione: a Bologna tendenziale al +0,7% nel mese di Marzo 2021

Foto di Alexandra ❤A life without animals is not worth living❤ da Pixabay

Nella città di Bologna per il mese di marzo 2021 l’indice dei prezzi al consumo per l’intera
collettività, al lordo dei tabacchi, ha fatto registrare una variazione mensile di +0,3% e un
tasso tendenziale di +0,7%.

In marzo sono in aumento su base annua le divisioni dei “Trasporti” (+2,8%), dei “Servizi
sanitari e spese per la salute” (+1,8%), dell’“Abbigliamento e calzature” (+1,4%), di
“Ricreazione, spettacoli e cultura” (+1,2%), degli “Altri beni e servizi” (+1,1%), di “Servizi
ricettivi e di ristorazione” (+0,9%), dei “Mobili e articoli per la casa” (+0,3%) e delle
“Bevande alcoliche e tabacchi” (+0,1%); viceversa i prezzi sono diminuiti per le divisioni
dell’“Istruzione” (-3,4%), delle “Comunicazioni” (-3,1%), di “Abitazione, acqua, elettricità
e combustibili” (-0,9%) e dei Prodotti alimentari e bevande analcoliche” (-0,5%).

Il tasso tendenziale dei Beni è a +0,4%; l’inflazione dei Servizi rimane positiva e va a
(+1,1%). La componente di fondo, che esclude gli alimentari e i prodotti energetici sale a
+0,8%

La variazione per i prezzi dei prodotti acquistati con maggior frequenza dai consumatori
va a +0,4%. I prezzi dei beni acquistati con media frequenza si contraggono a +0,9%.
L’inflazione dei prodotti a bassa frequenza di acquisto va a +0,9%.