Home Ceramica Florim presenta “i filati di rex”

Florim presenta “i filati di rex”


Dall’incontro fra superficie ceramica e tessuti preziosi nascono originali intrecci creativi che rievocano la nobile eredità veneziana della tessitura.  Questa l’essenza de “i filati di rex”, la nuova collezione realizzata da Florim in collaborazione con Rubelli per il Cersaie 2019. 

Le due aziende italiane – affermate a livello internazionale rispettivamente nel settore ceramico e in quello dei tessuti e mobili imbottiti – hanno dato vita ad un progetto affascinante per la decorazione di interni che sintetizza tradizione e innovazione per restituire una raffinata interpretazione degli ambienti. 

La serie i filati del marchio Rex – brand Florim sinonimo di lusso ed eleganza – è frutto dell’incontro tra le più evolute tecnologie produttive del Gruppo e la centenaria tradizione dell’arte della seta di Rubelli. I motivi decorativi più iconici dell’azienda veneziana prendono vita sulla superficie ceramica in un elegante gioco di effetti rilievo, reinterpretando la texture del tessuto. Grandi lastre che sembrano intrecciate a mano dalle abili dita dei maestri artigiani diventano una nuova espressione di design e di bellezza made in Italy. 

La collezione “i filati di rex” propone nove motivi decorativi, declinati sulle grandi superfici Florim (120x280cm, 120x240cm e 60x120cm a spessore ridotto 6mm) in diverse tonalità riconducibili a quelle dei tessuti originali, con grafie ispirate alla natura e all’arte. Si spazia dai classici damascati (come il San Marco, da oltre cent’anni in collezione) ai motivi floreali (dove elementi classici vengono interpretati con uno spirito nuovo) fino ai motivi decorativi geometrici (adatti per chi cerca una decorazione più sobria).  

Il prodotto ceramico “indossa” il tessuto e la commistione tra questi due materiali – così diversi ma allo stesso tempo complementari – permette di vivere un’esperienza sensoriale che coinvolge la vista e il tatto. 

“Siamo orgogliosi di collaborare con un’azienda prestigiosa come Rubelli, vera e propria icona nel mondo dei tessuti artigianaliLe nostre tecnologie, insieme alla loro tradizione nel tessile, daranno vita a prodotti ceramici di altissimo valore estetico, rafforzando l’immagine di design e bellezza del “made in Italy” nel mondo.” – commenta il Presidente di Florim Ceramiche, Claudio Lucchese 

“Il progetto di Florim ci ha portato in un ambito totalmente nuovo. È stata per me una rivelazione vedere magistralmente trasposti su lastre di ceramica motivi e disegni propri del tessile e a me tanto familiari. Diciamo che Florim in qualche modo mi ha fatto… sentire a casa! Sono orgoglioso di dire che ora, oltre alla Peggy Guggenheim – di cui siamo entrambi sostenitori – con Florim abbiamo anche un progetto da condividere.” – afferma l’Amministratore Delegato Nicolò Favaretto Rubelli. 

“i filati di rex” si aggiunge al vasto parterre di collezioni del marchio Rex e vestirà lo stand Florim al Salone di Bologna Fiere (Pad. 15 | Stand C1-D2) e gli spazi Florim Gallery a Fiorano Modenese (aperti da lunedì 23 a venerdì 27 settembre). 

DESCRIZIONE 

Dall’arte del tessuto agli spazi avvolgenti 

“i filati di rex” rievoca il senso di artigianalità della secolare arte della seta attraverso grandi lastre ceramiche che si presentano come tessuti seducenti alla vista e gradevoli al tatto, capaci di conservare intatta l’essenza e la preziosità di quelli artigianali.  

I motivi decorativi più iconici di Rubelli prendono vita sulla superficie ceramica in un elegante gioco di effetti in rilievo che reinterpretano la texture del tessutoLa collezione propone nove motivi decorativi declinati su grandi lastre Florim in diverse tonalità riconducibili a quelle dei tessuti originali, con grafie ispirate alla natura e all’arte. Si spazia attraverso tre diverse famiglie estetiche: i motivi damascati, i motivi floreali e i motivi geometrici. 

NOTE TECNICHE  

“i filati di rex” è proposta nei grandi formati Florim Magnum Oversize 120x280cm, 120x240cm e 60x120cm in 6 mm di spessore e prodotta in gres porcellanato decorato. Ogni variante è declinata in diverse tonalità che reinterpretano quelle dei tessuti originali di Rubelli. Tutte le estetiche sono presentate in finitura matte, ad eccezione di Bestegui per la quale è prevista la finitura glossy. 

 

Florim 

Florim, con un’innata passione per la bellezza e il design, produce da più di 50 anni superfici ceramiche per tutte le esigenze dell’edilizia, dell’architettura e dell’interior design. Guidata da Claudio Lucchese, figlio del fondatore Ing. Giovanni Lucchese, l’azienda ha un passato radicato nel distretto ceramico di Sassuolo (MO) ed un presente da trend setter internazionale del settore. Il Gruppo conta oggi 1.400 dipendenti nel mondo e un fatturato di oltre 400 milioni di euro. Sinonimo di qualità, competenza, ricerca tecnica ed estetica è noto al mercato con diversi marchi italiani di alta gamma (Floor Gres, Rex, CEDIT – Ceramiche d’Italia, Casa dolce casa – Casamood, Cerim, FLORIM stone) e Milestone, brand Made in USA dedicato al mercato nordamericano. Con unità produttive all’avanguardia, società commerciali, partnership in Europa, America, Asia e diversi Flagship Store o spazi monomarca dedicati, l’azienda è ben posizionata nei più importanti distretti del design a livello mondiale. La strategia orientata alla qualità, all’innovazione e alla sostenibilità si unisce all’impulso creativo e all’impegno dei propri collaboratori per trasformare il valore noto come “Made in Italy” in MADE IN FLORIM. 

Rubelli 

Rubelli, azienda storica veneziana, crea, produce e commercializza prodotti per arredamento, in particolare tessuti per uso sia residenziale che contract. Il Gruppo Rubelli comprende, oltre a Rubelli Venezia e Rubelli Casa, anche Dominique Kieffer by Rubelli e Donghia, nonché la licenza Armani Casa Exclusive Textiles by Rubelli. Avvalendosi del proprio ufficio stile, in cui operano designers con competenze tecniche, artistiche e storiche, e avendo una propria tessitura a Como, Rubelli segue il processo produttivo in ogni sua fase. L’azienda possiede un ricco archivio storico in cui sono conservati più di 7000 documenti tessili, preziosa fonte di ispirazione per nuove collezioni e per progetti speciali. Rubelli è presente a Venezia, Milano, Roma, Parigi, Londra, Mosca, Dubai e nelle maggiori città degli Stati Uniti  con showroom di proprietà e, attraverso una capillare rete distributiva, in oltre 85 Paesi. Nel corso degli anni ha promosso partnership in Italia e all’estero con rinomate aziende del lusso e del design. Da sempre legata al mondo dell’arte e della cultura, Rubelli sostiene musei, supporta giovani designers, organizza mostre e promuove eventi in Italia e all’estero.