Home Ceramica E’ scomparso Ivanno Ligabue, imprenditore tra i fondatori di LB e ACIMAC

E’ scomparso Ivanno Ligabue, imprenditore tra i fondatori di LB e ACIMAC

ivanno_ligabueE’ morto oggi all’età di 67 anni, Ivanno Ligabue, notissimo imprenditore sassolese nel settore della meccanica applicata all’industria ceramica, dopo una malattia affrontata con la determinazione e lo spirito che lo hanno sempre contraddistinto.

Poco più che ventenne, agli inizi degli anni ’70, avvia l’attività imprenditoriale fondando, insieme ad Ermes Bigi, l’azienda LB (lb-technology.eu); grazie alle brillanti intuizioni tecniche, unite a una grande passione, a un lavoro instancabile e ad un innato talento commerciale e relazionale, è tra i pionieri a livello mondiale della ricerca meccanica applicata alla produzione ceramica.

I successi delle innovative tecnologie frutto della ricerca LB, destinate inizialmente alle aziende ceramiche del comprensorio, spingono l’imprenditore a varcare i confini nazionali raggiungendo con LB una posizione di leadership mondiale nella produzione di tecnologie per gres porcellanato.

Naturalmente predisposto alle relazioni pubbliche e sensibile alle esigenze della categoria, Ivanno Ligabue alla fine degli anni ’80 contribuisce alla fondazione di ACIMAC, di cui ricopre la carica di presidente dal 1996 al 2000.

Persona di grande carisma e spessore umano oltre che professionale, Ivanno Ligabue diventa negli anni riferimento assoluto all’interno del settore ceramico internazionale.

Ivanno Ligabue lascia la sua passione, la sua famiglia e i suoi amici tutti.