Home Ceramica Un programma di prevenzione fitosanitario per agevolare il transito dei pallet attraverso...

Un programma di prevenzione fitosanitario per agevolare il transito dei pallet attraverso la dogana statunitense

Sede_Confindustria_CeramicaGli stringenti controlli delle Autorità Doganali statunitensi, che interessano anche i pallet su cui vengono trasportate le piastrelle di ceramica destinate agli USA, stanno creando ritardi e problemi alle aziende italiane. “Spedizioni verso gli USA e problematiche fitosanitarie” è il progetto associativo che Confindustria Ceramica ha organizzato e presentato nei giorni scorsi, in un apposito incontro che ha visto la partecipazione di circa 90 aziende associate.

Relatori del convegno, introdotto da Giorgio Romani e Villiam Tioli – rispettivamente presidente commissione Relazioni Industriali e presidente commissione Trasporti e materia prime dell’Associazione – sono stati Alberto Contessi del Servizio Fitosanitario Regione Emilia Romagna che ha illustrato la normativa fitosanitaria internazionale applicata all’export di ceramica; Lara Maistrello dell’Università di Modena e Reggio Emilia che ha descritto in maniera dettagliata chi sono gli “ospiti” della ceramica intercettati dalle dogane USA; Leonardo Froio di Certiquality che ha illustrato le modalità per aderire al programma di qualificazione e all’applicazione delle Linee Guida.

Il programma, ad adesione volontaria, prevede la qualificazione sotto il profilo fitosanitario delle aziende associate interessate, che dovranno adottare determinate misure preventive ed apposite procedure di controllo, condivise con i tecnici delle citate Commissioni, con particolare riferimento alle spedizioni verso gli USA.

Per dare maggiore efficacia al programma sono state realizzate apposite Linee Guida, utili per risolvere alla radice il problema. In particolare il Protocollo prevede che vengano definite specifiche zone in cui realizzare lo stoccaggio, la preparazione del bancale ed il carico dei containers destinati agli USA, la cui certificazione di processo verrà affidata ad un ente terzo individuato in Certiquality.

Le aziende che aderiranno al programma verranno quindi iscritte in un registro, gestito dall’Associazione, in collaborazione con il Servizio Fitosanitario della Regione Emilia-Romagna.

L’elenco di tali aziende verrà poi trasmesso, con periodici aggiornamenti, al CTDA (Ceramic Tile Distributor Association), che provvederà a diffonderlo presso i distributori USA loro associati, anche tramite il proprio sito internet. Sempre in collaborazione con il CTDA, verranno inoltre organizzate apposite iniziative di comunicazione durante la prossima edizione di Coverings.