Home Ceramica Il nuovo Corso di Logistica al Don Magnani: mercoledì 15 gennaio un...

Il nuovo Corso di Logistica al Don Magnani: mercoledì 15 gennaio un convegno con Borelli, Stefani e Borghi

distretto_ceramicoImportante open house del Don Magnani per presentare le caratteristiche del nuovo corso di Logistica, primo esempio in Emilia Romagna di un corso organico nelle scuole medie secondarie dedicato a questa attività. Mercoledì 15 gennaio, a partire dalle ore 18.00, l’Istituto tecnico professionale Don Magnani di Viale Ippolito Nievo 3 di Sassuolo illustra i contenuti del corso quinquennale e l’importanza ricoperta da queste figure professionali per il distretto della ceramica.

Alle ore 18.00 la Preside Alessandra Borghi ed i docenti del corso realizzano visite guidate ai laboratori della scuola, importanti dotazioni per supportare l’attività didattica. A seguire, alle ore 19.00, presso Sala Magna dell’istituto la Preside Alessandra Borghi, il Presidente di Confindustria Ceramica Vittorio Borelli e Franco Stefani Presidente di System converseranno sul ruolo e l’importanza delle logistica dell’industria ceramica italiana.

Il distretto della ceramica tra materie prime in entrata, spedizione di prodotto finito e volumi di prodotto finito in transito – fabbricati cioè in altre parti in Italia ma spediti dal distretto verso le destinazioni finali – hanno raggiunto i 20 milioni di tonnellate, con una incidenza globale sui costi aziendali nell’ordine del 13%. Se a questo si aggiunge che il magazzino prodotti finiti dell’industria ceramica italiana è nell’ordine di 165 milioni di metri quadrati, ci si rende conto della natura strategica della logistica e di una indispensabile qualificazione professionale da parte degli operatori, a partire dalle nuove generazioni.

Confindustria Ceramica e System appoggiano l’istituendo corso in logistica attraverso un supporto alla didattica che arriva fino alla realizzazione di stage aziendali, utili per il successivo inserimento nel mondo del lavoro. Un corso di formazione che presenta discipline e materie fortemente collegate alla specifica realtà ceramica e che, per questa ragione, rappresenta la più avanzata forma di preparazione professionale rivolta ai giovani delle scuole medie superiori tecniche. Al termine della tavola rotonda è previsto un buffet.