Home Ceramica La russa CF Systems Free Lite preferisce la qualità di Ancora Group

La russa CF Systems Free Lite preferisce la qualità di Ancora Group

Ancora-Group-sedeDue linee complete di levigatura e lappatura con incisione e spacco più una linea di incisione-spacco e squadratura per grandi formati (1200 x 1200) sono state vendute da Ancora Group alla società russa CF Systems Free Lite. Il marchio rappresenta una struttura commerciale consolidata da anni nel mercato ceramico che in questi mesi sta aprendo un nuovo stabilimento nella regione di Kaluga nei pressi della capitale. Le linee progettate e realizzate dal gruppo sassolese andranno, infatti, ad allestire la fabbrica in costruzione, una struttura moderna e all’avanguardia, considerata un modello per dotazioni e tecnologia, che entrerà in funzione nella primavera-estate 2014.

Tra le macchine fornite si evidenzia l’innovativa incisione e spacco in continuo a dischi motorizzati e incisori folli per materiali difficili da spaccare. La fornitura si completa con linee di levigatura ad alta produttività e di lappatura per grandi formati, oltre a quelle per la squadratura di ultima generazione.

La CF Systems Free Lite ha, dunque, scelto per il nuovo stabilimento produttivo nell’ambito della finitura dei materiali la qualità, l’affidabilità e il know how di Ancora Group. L’obiettivo dell’azienda è quello di rivolgersi non solo al proprio mercato interno, ma anche di affrontare le sfide di quello internazionale: da qui la necessità di poter contare su macchine di tecnologia avanzata, efficienti e affidabili, per produrre materiale ceramico di alta gamma.

“I complessi scenari economici internazionali hanno reso sempre più evidente che il mercato ceramico, e di conseguenza quello dei macchinari, si divide tra chi sceglie di puntare sull’alta qualità del prodotto e chi basa la propria politica commerciale su produzioni low cost – commenta Franco Ponsone, socio di Ancora Group -. Il nostro gruppo si conferma leader a livello internazionale per innovazione e qualità”.