Home Bologna Università: una matricola su quattro studia lontano da casa

Università: una matricola su quattro studia lontano da casa

laureati-universitaUno studente universitario su quattro va a studiare lontano da casa. E’ quanto emerge dalla fotografia di Almalaurea, relativa all’anno accademico 2011-2012: le matricole che lasciano la propria regione per studiare in un’altra sono 71.725, su un totale di 278.866.

In cima a questa speciale classifica c’e’ la Basilicata con il 77,4% di studenti, seguita dalla Valle d’Aosta col 75,3 e il Molise col 62,4. Quindi tutte le altre: il Trentino Alto Adige e’ a quota 48,3%, la Calabria al 43,7, la Puglia al 34,6, l’Abruzzo al 34,1, le Marche al 30, la Sicilia al 27,5, il Veneto al 26,6, l’Umbria al 26,1, la Liguria al 25,4. Le altre regioni sono tutte sotto la media nazionale, con la Lombardia minor ‘esportatrice’ di studenti: solo il 9%. Il Lazio e’ al 10,4. La Toscana al 12,4, l’Emilia-Romagna al 14, la Campania al 18,1, la Sardegna al 19,5, il Piemonte al 19,8, il Friuli Venezia Giulia al 21,9. Per i piu’ bravi, sono in palio oltre mille borse di studio, da 5.000 euro l’una, garantite dal ministero dell’Istruzione per i fuori sede. A patto di uscire con 95/100 dalla maturita’ e mantenere un alto rendimento durante il percorso universitario.