Home Nazionale Lavoro: Confcommercio, in Italia meno contratti flessibili che in Europa

Lavoro: Confcommercio, in Italia meno contratti flessibili che in Europa

(Adnkronos) – Negli ultimi 15 anni l’occupazione dipendente e’ cresciuta grazie anche all’introduzione di forme contrattuali flessibili ma con un l’utilizzo che in Italia e’ andato di pari passo con i contratti a tempo indeterminato e una quota che si e’ mantenuta stabilmente tra l’11% e il 13% del totale degli occupati, una percentuale piu’ bassa della media europee. E’ quanto emerge da un’analisi di Confcommercio sull’utilizzo e gli effetti dei contratti a tempo determinato da cui emerge ad esempio che la Germania utilizza il doppio dei contratti a tempo determinato rispetto all’Italia che diventano addirittura il quadruplo nel caso dei giovani tra i 15 e i 24 anni.