Terremoto a Ischia: 2 morti, almeno 36 feriti

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 di tipo sussultorio, ha colpito alle 20.57 del 21 agosto l’isola di Ischia alle 20.57 provocando due morti, almeno 36 feriti e numerosi danni: ospedale inagibile, una chiesa crollata, alberghi evacuati in piena stagione turistica, sette bambini sepolti vivi sotto un crollo, molti dei quali già tratti in salvo, feriti su barelle all’aperto e ressa di turisti terrorizzati che vogliono lasciare l’isola. L’epicentro della scossa individuato a 5 chilometri di profondità al largo di Ischia. Maggiormente colpita risulta essere la località di Casamicciola. Forze dell’ordine, cittadinanza, protezione civile, lavorano incessantemente per trarre in salvo i feriti.