Home Top news by Italpress Lo 0-0 basta alla Croazia per gli ottavi, Belgio fuori

Lo 0-0 basta alla Croazia per gli ottavi, Belgio fuori


Ora in onda:
________________


AR-RAYYAN (QATAR) (ITALPRESS) – Passa la Croazia ma quanti brividi nel finale del match terminato 0-0 contro il Belgio, che le ha provate tutte ma ha trovato il “rientrante” Lukaku, in scena nella ripresa, in giornata quanto mai negativa. L’attaccante dell’Inter ha sbagliato almeno tre chiare occasioni da gol, colpendo anche un palo a porta vuota. I Diavoli Rossi sono i primi grandi esclusi di questi Mondiali: al termine del girone F passano agli ottavi il Marocco, come prima classificata, e proprio Modric e compagni.
Partita subito vibrante: dopo otto secondi, Modric per Perisic e palla fuori di un niente. Il Belgio, dopo aver sofferto un pò , esce dal guscio. Mertens, al 13′, sbaglia un gol praticamente fatto dopo un rapidissimo contropiede di De Bruyne. Sull’altro fronte Carrasco è ingenuo, nel tentativo di liberare l’area di rigore, affossa Kramaric ma dopo 3′ di Var, tutto si annulla per fuorigioco. Le due squadre ragionano, la Croazia allenta un pò la pressione, gli attaccanti belgi non fanno movimento, la partita sembra bloccata.
Poco dopo la mezz’ora Sosa crossa per Livaja, colpo di testa sul palo lungo, palla alta non di molto. Gara sentita perchè decisiva, si sbadiglia un pò, le due squadre non si scoprono, Mertens potrebbe sbloccare il risultato (41′) con un pizzico di convinzione in più. Lukaku si scalda con Hazard, entra nel secondo tempo e colpisce di testa (3′) con Livakovic che para. Gvardiol imbecca Kovacic, Courtois vola a deviare in angolo. Il Belgio prende le redini del centrocampo anche se i croati, dall’alto della loro superiorità tecnica, mantengono i Diavoli Rossi sempre lontani dall’area di rigore. Brozovic e Livaja impegnano Courtois (8′ e 10′), poi De Bruyne assiste Carrasco, la difesa croata si salva in extremis, Lukaku raccoglie la respinta e coglie il palo pieno (14′). Clamoroso al 16′ quando De Bruyne crossa, Lukaku di testa, a porta sguarnita, manda alto (ma probabilmente sarebbe scattato il Var perchè De Bruyne aveva calciato la sfera quando questa era verosimilmente già uscita dal campo). Modric fa volare Courtois (22′), nel finale Lukaku sbaglia altre due volta a tu per tu con il portiere croato. Nell’ultima chance, al 45′, a un metro dalla porta, non approfitta di un errore clamoroso del portiere croato. Gli uomini di Martinez finiscono all’attacco ma la Croazia resiste e vola agli ottavi.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).