Home Ceramica Milano Design Week 2022: Marazzi presenta la prima collezione di lastre antibatteriche...

Milano Design Week 2022: Marazzi presenta la prima collezione di lastre antibatteriche per i piani cucina


Milano Design Week 2022: Marazzi presenta la prima collezione di lastre antibatteriche per i piani cucina

Marazzi, leader internazionale nel design e nella produzione di ceramica e gres, in
occasione della 60esima edizione del Salone Internazionale del Mobile ha presentato la
nuova collezione di grandi lastre antibatteriche Puro Marazzi Antibacterial The Top, un
progetto speciale dedicato a piani cucina e tavoli che vede l’applicazione dell’esclusiva
tecnologia antibatterica alle grandi lastre in gres 162x324x1,2 cm.

La tecnologia Puro Marazzi Antibacterial, applicata per la prima volta alle lastre in gres
di grandi dimensioni, elimina fino al 99,9% batteri e microbi dalle superfici grazie a un
trattamento agli ioni d’argento, incorporato nel processo produttivo prima della cottura
a 1200 gradi, che rende costantemente attiva la protezione antibatterica nel tempo
preservando anche la bellezza delle superfici.

La collezione Puro Marazzi Antibacterial The Top presenta lastre in gres in formato 162×324
cm a spessore 12 mm in sei varianti effetto cemento, marmo e pietra: Concrete Look White, Marble Look Elegant Black, Golden White e Statuario, Stone Look Ceppo di Gré e il nuovissimo Travertino Classico.

“Un progetto coerente con il nostro percorso – commenta Mauro Vandini, CEO di
Marazzi Group – capace di valorizzare il contenuto estetico e tecnologico della nostra
collezione di grandi lastre. La tecnologia Puro Marazzi Antibacterial, applicata per la
prima volta alle lastre per i piani cucina, rappresenta una innovazione bella e utile, che
rende ancora più sicuro l’utilizzo del gres porcellanato”.

A Eurocucina 2022, le lastre in gres The Top diventano un vero e proprio strumento
progettuale per creare continue corrispondenze materiche tra le superfici, tra pareti,
volumi, top della cucina e per realizzare arredi custom con la stessa continuità materica
degli elementi dell’architettura, come tavoli e porte: il progetto, curato da Il Magma,
presenta due cucine-living ricche di soluzioni progettuali che rivelano le molteplici
possibilità di utilizzo del gres porcellanato di grandi dimensioni .

Le profonde venature di The Top Bianco Arni spiccano nella posa a macchia aperta in
un gioco di specchiature continue su tutto il pavimento e nella prima grande cucina,
con induzione e lavabo integrato, mentre il tavolo è realizzato con una lastra di The Top
Quarzo Bluegrey, utilizzato anche a parete in versione matt.

La seconda cucina a isola presenta invece tre volumi geometrici, ancora in due
differenti effetti, pietra e marmo, che dialogano nelle tonalità calde presenti nelle
venature del Verde Borgogna, con superficie lucida, e del Travertino Classico, nella
nuovissima finitura satinata antibatterica.

L’allestimento di Marazzi a Eurocucina mostra anche il ruolo che assolve la cucina nelle
abitazioni contemporanee: uno spazio in cui vivere, non solo per la preparazione del
cibo ma un luogo centrale della casa, in continuità con il living, dove sedersi, lavorare e
stare insieme.

Stessa atmosfera accogliente per gli spazi Marazzi di Via Borgogna dove accanto
alla “Welcoming Room” di Antonio Citterio e Patricia Viel, in cui cucina e soggiorno
diventano uno spazio continuo grazie al dialogo armonico tra le collezioni in ceramica e
gres, spiccano le nuove lastre della collezione Puro Marazzi Antibacterial The Top.

A Palazzo Bovara, il progetto curato da Calvi Brambilla per Elle Decor Design Forever
è un omaggio al design senza tempo. Nelle diverse stanze dell’installazione – dedicate
alle tendenze del design – convivono le nuove lastre antibatteriche, scelte nelle versioni
Travertino Classico e Ceppo di Gre’, lastre in gres bianco lucido e i mattoncini blu,
piccoli e volutamente impefetti, della collezione Crogiolo Rice.