Home Top news by Italpress Diana Bracco dona la barca storica “Beatrice” al Comune di Imperia

Diana Bracco dona la barca storica “Beatrice” al Comune di Imperia

IMPERIA (ITALPRESS) – “Beatrice”, imbarcazione in legno di valore storico, è stata donata al Comune di Imperia. La cerimonia ufficiale è avvenuta oggi presso il Museo Navale della città ligure, cui è seguito l’alzabandiera presso il Lungomare Marinai d’Italia-Molo San Lazzaro alla presenza delle autorità cittadine e di Diana Bracco, presidente del Gruppo Bracco, ultima proprietaria della barca. Beatrice, lunga 15,56 metri e larga 3,78 metri, è stata varata nel 1963 dal cantiere Sangermani di Lavagna, tra le più importanti e famose realtà internazionali della cantieristica specializzata nella costruzione di scafi in legno, che ne ha firmato anche il progetto. Realizzata in fasciame di mogano su ossatura in iroko e con la coperta in teak, ha l’armo velico a yawl Marconi con due alberi in Silver Spruce, la maestra e la mezzana. In occasione della cerimonia è stato anche presentato il volume “Beatrice. L’importante è andare per mare”, scritto da Fabio Pozzo e arricchito dalle immagini di Carlo Borlenghi. Al suo interno anche le copie dei disegni originali, la storia ultracinquantennale della barca e le testimonianze di chi l’ha vissuta e riportata a nuova vita. Claudio Scajola, sindaco di Imperia, ha ringraziato Diana Bracco: “Sono lieto che la banchina portuale della nostra città possa accogliere questo splendido legno, rinato con il lavoro attento dei giovani e talentuosi studenti del Nautico di Imperia. La presenza di Beatrice e poco più in là del Museo Navale ci permettono di affrontare le sfide del domani con la consapevolezza di saper valorizzare tutto ciò che di bello e importante è stato fatto nel passato”. Diana Bracco de Silva, Cavaliere del Lavoro, presidente e amministratore delegato dell’omonimo gruppo farmaceutico, non è nuova a iniziative riguardanti le barche d’epoca. A metà degli anni Novanta la Diana de Silva Cosmetiques, attraverso il marchio Breeze, sostenne infatti il restauro e la partecipazione a importanti competizioni di due storiche imbarcazioni, il 6 m Stazza Internazionale “Dan” del 1931, un ex classe olimpica appartenuta al Re di Danimarca, e il 5.50 m Stazza Internazionale “Dalgra III” del 1957.
(ITALPRESS).