Home Ambiente Avvio saldi, Confcommercio Reggio Emilia chiede di posticipare la domenica ecologica

Avvio saldi, Confcommercio Reggio Emilia chiede di posticipare la domenica ecologica

Il Piano Aria Integrato Regionale 2020 prevede le cosiddette Domeniche ecologiche in cui sono stabilite delle limitazioni alla circolazione dei mezzi a motore nei comuni con più di trentamila abitanti (nella nostra provincia, pertanto, soltanto nel comune capoluogo) ogni prima domenica del mese, dal 1 ottobre al 31 marzo, con sospensione dal 1 dicembre al 6 gennaio.

«La prima domenica di gennaio –spiega il Presidente di Confcommercio Reggio Emilia Donatella Prampolini Manzini- cadrebbe appena due giorni dopo l’inizio dei saldi invernali e pertanto la limitazione del traffico creerebbe un forte disagio ai nostri potenziali clienti, con evidente danno agli esercizi commerciali proprio nel weekend dove tradizionalmente si registra il picco delle vendite».

«Confcommercio –continua Donatella Prampolini Manzini- ha portato la questione all’attenzione della Regione e l’assessore regionale all’Ambiente ha invitato tutti i sindaci dei Comuni soggetti alle limitazioni stabilite dal PAIR 2020, nella nostra provincia si tratta del Comune di Reggio, a considerare la possibilità di posticipare la domenica ecologica di gennaio dal 7 al 14. A quello dell’assessore regionale abbiamo aggiunto pertanto anche il nostro invito proprio per sottolineate l’importanza per le imprese di questo spostamento di data».