Home Ceramica Marazzi investe nello sviluppo dello storico stabilimento di Sassuolo

Marazzi investe nello sviluppo dello storico stabilimento di Sassuolo

Marazzi-showroomMarazzi, leader internazionale nel design e produzione di piastrelle di ceramica per pavimenti e rivestimenti, ha dato il via ad un nuovo ciclo di investimenti che ha come fulcro lo sviluppo dello storico stabilimento di Sassuolo. L’investimento porterà la capacità produttiva della fabbrica a circa 10.000.000 di mq. annui di gres porcellanato, con ampia flessibilità di formati e finiture per adattarsi alle esigenze del mercato e assicurare un ottimo servizio al cliente. Gli interventi interesseranno un’area di circa 50.000 mq. già esistente oltre a 8.700 mq. di nuova realizzazione, all’interno del sito industriale Marazzi di Sassuolo che con un’area di circa 400.000 mq. complessivi è il più grande dell’intero distretto della ceramica e uno dei più importanti al mondo per dimensioni e capacità tecnologica. La nuova fabbrica di Sassuolo avrà infatti linee di produzione complete – dalla formatura del prodotto al packaging – all’avanguardia, con nuovi forni a ridotti consumi energetici ed emissioni, nuovi impianti di aspirazione, nuovi sistemi di recupero del calore e di depurazione e recupero delle acque industriali. L’impegno di Marazzi sarà anche a vantaggio del territorio su cui insiste lo stabilimento di Sassuolo, essendo previsti dai piani anche il completamento della rivalutazione di viale Regina Pacis con passaggi pedonali illuminati, parcheggi auto con illuminazione e recinzioni e l’apertura alla città della zona del Crogiolo, la parte del sito risalente agli anni 30 già oggetto del sapiente recupero conservativo del primo edificio industriale Marazzi. I lavori ai nuovi impianti sono partiti già nelle scorse settimane e proseguiranno per fasi senza interruzione totale dell’attività produttiva fino alla conclusione dell’opera, prevista il prossimo anno.