Home Ceramica B&T e Ancora a Expo Revestir: tecnologia e service al top per...

B&T e Ancora a Expo Revestir: tecnologia e service al top per il mercato brasiliano

revestir-2015Dall’1 al 4 marzo a San Paolo (Brasile), il Gruppo italiano SITI B&T con quartier generale a Formigine (Italia) – presente nel paese, con tutte le divisioni, attraverso la filiale Barbieri & Tarozzi do Brasil – parteciperà alla fiera Expo Revestir (stand 0485).

B&T Group, che nel 2015 ha acquisito Ancora (azienda leader negli impianti per la finitura del materiale ceramico), è l’unico impiantista in grado di proporre soluzioni tecnologiche integrate e all’avanguardia per ogni fase del processo, dalla preparazione al fine linea, insieme con il servizio post-vendita NOSTOP, comprensivo di assistenza tecnica e upgrade tecnologico.

SUPERA®, innovativa tecnologia per le lastre XXL, ma anche una linea completa, modulare e integrata, consente di realizzare un’ampia varietà di formati (3600×1200 per il 25.000 t, 3200×1600 per il 33.000 t e 4800×1600 per il 44.000 t) e relativi sottomultipli con spessori da 5 a 25 mm, e ha una capacità produttiva fino a 11.000 mq/giorno.

La nuova generazione di forni Titanium®, con bocca 3.850 mm, rappresenta il top assoluto dell’efficienza energetica, riducendo i consumi di combustibile oltre il 30% e garantendo massime prestazioni e minime emissioni. Un plus importante è la produzione in loco: SITI B&T dispone infatti di macchine termiche “Made in Brazil”, realizzate su progetto italiano e dotate dell’ampia gamma di bruciatori innovativi del Gruppo: Titanium e Vulcan.

Altra eccellenza in gamma è la nuova generazione di presse EVO 3.0, dotate di sofisticate tecnologie per una migliore pressatura e una riduzione della difettologia della piastrella. Presenta diversi plus quali E-Synchro®, sistema per la sformatura dello stampo che elimina gli errori di caricamento e riduce i costi di manutenzione; Genius box®, per il controllo totale della qualità della piastrella; Fasty, dispositivo per il cambio rapido ed efficiente dello stampo; Start & Stop, centralina idraulica che azzera i fermi macchina e i consumi nelle fasi in cui la pressa non richiede energia idraulica, migliorando prestazioni ed efficienza in termini di consumi (risparmi fino al 30%).

Tra le altre soluzioni tecnologiche, Projecta Engineering propone la gamma completa di decoratrici digitali EVO Hybrid e la nuovissima G5, con l’utilizzo di testine Seiko e Xaar, e un fronte di stampa dai 700 ai 1900 mm, sinonimo di flessibilità totale, velocità e massima risoluzione.

Ancora, infine, presenta la Dry Squaring Speed, innovativa squadratrice a secco per tutti i tipi di materiale ceramico, compreso il gres porcellanato, con una resa produttiva mai raggiunta prima, notevole risparmio di energia e riduzione di costi; e le lappatrice per grandi formati XXL Polishing.