Home Ceramica Maestri Piastrellisti e giovani generazioni protagonisti de ‘La Città della Posa’

Maestri Piastrellisti e giovani generazioni protagonisti de ‘La Città della Posa’

Ritorna la “Città della Posa”, in una nuova e più prestigiosa ubicazione all’ingresso principale del Quartiere Fieristico di fianco al Quadriportico (Area 49). L’evento, che in occasione di Cersaie raggruppa tutto il mondo della posa, è alla sua quarta edizione e nel corso di pochi anni ha visto un notevole sviluppo qualitativo, nonché un numero di partecipanti e visitatori in costante crescita.

La Città della Posa 2015 si articolerà su 3 distinte aree tematiche. La prima sarà occupata da Assoposa (Associazione nazionale imprese di posa e installatori di piastrellature ceramiche), che attraverso i propri Maestri Piastrellisti gestisce le dimostrazioni di posa in opera di grandi formati, formati sottili, rivestimenti interni ed esterni. Ogni giorno della manifestazione vengono effettuate numerose dimostrazioni di posa in opera, visibili a tutti i visitatori di Cersaie.

Dopo il successo dello scorso anno poi, anche in quest’edizione 2015 la scuola professionale di Silandro (Bolzano) è presente alla “Città della Posa”, in collaborazione con l’associazione lvh.apa Confartigianato Imprese di Bolzano. Undici giovani apprendisti posatori, accompagnati dai propri docenti, mettono alla prova la loro abilità manuale realizzando opere complesse e  mostrando le loro competenze, tra cui precisione ed elevata cura d’esecuzione. La Scuola di Silandro è stato l’unico ente di formazione italiano a essere ammesso a Worldskills 2015, i campionati mondiali dei mestieri, in agosto a San Paolo (Brasile), che hanno ospitato anche una competizione di posa in opera.

Nel terzo e ultimi spazio, infine, i maestri piastrellisti di Assoposa realizzano un manufatto in ceramica di particolare difficoltà, per descrivere la molteplice adattabilità del prodotto ceramico a ogni esigenza edile e architettonica.

Cersaie 2015 ospita inoltre un incontro di produttori, rivenditori e posatori europei. Questi ultimi in particolare, per la prima volta tutti riuniti  attorno a un unico tavolo, discuteranno le prospettive di mercato nel breve e medio periodo e affronteranno temi tra cui la formazione tecnica degli addetti ai lavori, lo stato delle norme internazionali di prodotto e dei metodi di installazione. All’incontro partecipano i rappresentanti di CET (Associazione produttori europei di piastrelle di ceramica), EUF (Associazione posatori europei di piastrelle di ceramica) e le associazioni di distributori / rivenditori provenienti da diversi Paesi.