Home Ceramica Bianchini è il nuovo Direttore tecnico di SITI B&T Group

Bianchini è il nuovo Direttore tecnico di SITI B&T Group

BianchiniSITI B&T Group, azienda leader nella fornitura di impianti completi per l’industria ceramica, ha un nuovo Direttore Tecnico: si tratta di Alessandro Bianchini, 49 anni, una laurea in Ingegneria Meccanica conseguita presso l’Università di Bologna e una solida esperienza nei settori delle macchine per packaging e delle macchine per ceramica.

Iscritto all’albo degli Ingegneri provincia di Modena, Bianchini è titolare o contitolare di numerosi brevetti. Ha supervisionato direttamente importanti progetti impiantistici in varie aree del mondo. Si è occupato inoltre di International Business Development, Customer Care e After Sales.

In campo ceramico, Bianchini si è dedicato in particolare alla progettazione e costruzione di macchine e impianti per la macinazione di materie prime e la produzione di premiscelati in polvere per la movimentazione e stoccaggio di materiali sciolti, con compiti di supervisione di tutta l’attività di ricerca e sviluppo, laboratorio tecnologico, ufficio impianti, macchine, elettrico/software, service.

“Sono orgoglioso di entrare a far parte di un Gruppo che sta consolidando il proprio ruolo di leader tecnologico mondiale nella fornitura di impianti completi per la ceramica – commenta Bianchini – ponendo sempre al centro efficienza energetica, innovazione e produttività. SITI B&T Group è stata pioniere della tecnologia per le grandi lastre, vanta la migliore proposta di macchine termiche che abbinano efficienza produttiva e minimi consumi di combustibile, detiene la grande tradizione e ha innovato la gamma di presse SITI, è leader indiscusso nella decorazione digitale anche per grandissimi formati con Projecta Engineering e ora anche nel reparto di finitura con Ancora”.

Massima qualità del prodotto finito e un impianto completo realmente “chiavi in mano” saranno le linee guida di Bianchini, che punterà sull’ulteriore sviluppo di tutte le più recenti tecnologie SITI B&T, a cominciare dalla macinazione a secco integrata (con il mulino pendolare Dryfast e la granulatrice Grainmix). Per il futuro è previsto un ulteriore upgrade anche sul fronte energy saving, con l’accento posto sulla riduzione ulteriore dei consumi e sul recupero e riutilizzo di calore a costo zero, allo scopo di ottenere una linea total green, che porti a dimezzare i costi produttivi.

Quale sarà invece, a livello di prodotto, il futuro della ceramica?

“Nella mia visione – risponde Bianchini – ritengo assisteremo a un ulteriore sviluppo dei grandi formati, sia in ottica di divisione in sottomultipli sia di formato unico. È il trend che emerge dalle richieste della clientela finale, a cominciare da architetti e designer, quindi tutti i produttori ceramici dovranno avere le grandi lastre nel portafoglio prodotti. SITI B&T Group ha in gamma soluzioni tecnologiche idonee e performanti per gestire al meglio i grandi formati sull’intera linea, comprese le svariate possibilità di taglio, trattamento e decorazione, grazie anche alle proposte di Ancora e di Projecta Engineering”.

Altro asset di SITI B&T Group sarà il servizio post vendita: “Stiamo lavorando per costruire una rete ancora più capillare e performante di servizio di assistenza e post vendita – annuncia Bianchini – attraverso la nostra divisione dedicata, che vanta già numeri importanti. Disponiamo di un sistema online di documentazione e gestione ricambi, per evitare blocchi di produzione e fidelizzare al cliente i nostri clienti”.

Gli sviluppi riguarderanno non soltanto la divisione Tile, ma anche i sanitari, in quanto sarà potenziata la squadra progettazione di B&T White nel quartier generale di Formigine, per creare soluzioni impiantistiche chiavi in mano all’insegna del Made in Italy.

La Ricerca & Sviluppo vedrà un’altra tappa miliare nella ristrutturazione del Centro Tecnologico di Formigine, nel quale è in corso un investimento cospicuo che entro luglio porterà al completamento del nuovo impianto pilota per i grandi formati, dotato delle tecnologie top del Gruppo, a cominciare dal nuovo sistema di macinazione a secco e dalla tecnologia SUPERA®, nuova frontiera della pressatura, dotata di innovative soluzioni brevettate per azzerare i consumi energetici; la pressa EVO 3.0, accoppiata con tutti i nuovi dispositivi presentati a Tecnargilla 2014 (E-Synchro®, Fasty, Start & Stop, Genius Box®); il forno Greenfire® XXL e la nuova gamma di bruciatori GREENBURNERS; Bigmover, LGV per la movimentazione di grandi formati, per finire con le più recenti novità di Projecta Engineering e Ancora.

Per ogni fase del processo produttivo, SITI B&T Group è l’unico Gruppo in grado di fornire una macchina specificatamente dedicata ai grandi formati.

 

SITI B&T Group   

SITI B&T Group, produttore di impianti completi a servizio dell’industria ceramica mondiale, con una presenza capillare in tutti i mercati, propone soluzioni tecnologiche d’eccellenza e servizi innovativi, con una particolare attenzione ai temi dell’efficienza energetica e della riduzione dei costi di produzione. 

Garantisce alla clientela un servizio completo e personalizzato che include l’assistenza tecnica per l’istallazione, la manutenzione e l’ammodernamento delle linee di produzione.

Il Gruppo SITI B&T opera attraverso le divisioni “Tile” (impianti completi per piastrelle), Projecta Engineering e Digital Design (decoratrici digitali e progetti grafici digitali), “B&T White” (impianti completi per i sanitari) e B&T Automation (impianti di automazione del “fine linea”). Il fatturato consolidato, ad oggi, si aggira intorno ai 180 milioni di euro, con una quota export superiore al 80 per cento.

Nel febbraio 2015 è entrata a far parte di SITI B&T Group anche la società Ancora, leader nella produzione di linee complete per la finitura di materiale ceramico. Presente in 40 paesi del mondo con oltre 800 linee installate, Ancora ha un giro d’affari di 23 milioni di euro.

www.sitibt.com – www.ancoragroup.com