Home Ceramica “CeramicLand – La nostra storia, il nostro futuro”

“CeramicLand – La nostra storia, il nostro futuro”

CeramiclandConoscere la nostra storia e le nostre radici per progettare il nostro futuro: è questo l’obiettivo con cui nasce “Ceramicland” il progetto che guarda alla ceramica ed alla sua evoluzione come valore aggiunto e ce rientra nel ricco programma delle Fiere d’Ottobre di Sassuolo.

“Si tratta di un progetto pilota – ha sottolineato l’Assessore alla Città Distretto e Smart City del Comune di Sassuolo Gregorio Schenetti – che coinvolge Confindustria Ceramica, Acimac, la Facoltà d’Ingegneria dei Materiali dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, la Ceramica Marca Corona e l’Associazione Culturale Terraenovae. L’obiettivo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica in generale, le nuove generazioni in particolare, sull’importanza di un patrimonio unico nel suo genere che racchiude ancora un grande potenziale di sviluppo. Per questo è necessario farlo conoscere, renderlo attraente ed accattivante, per stimolare il contributo delle nuove generazioni e favorire una sua prospettiva di futuro”.

“CeramicLand – La nostra storia, il nostro futuro” è un percorso in tre tappe che, iniziando giovedì 16 ottobre, proseguirà sino all’ultima domenica di Fiere: il 26 ottobre.

“CeramicLand – Realtà di un sogno” è il primo appuntamento, previsto dalle ore 9,30 al Teatro Carani di Sassuolo. Una storia d’eccellenza, raccontata attraverso un documentario giornalistico girato dalla Rai negli anni ’60 e proposto, integralmente, agli studenti degli Istituti Superiori di Sassuolo e di parte della provincia di Modena. Al termine della proiezione, il giornalista e scrittore Leo Turrini animerà il dibattito nel quale, oltre a studenti ed insegnanti, saranno protagonisti il Presidente di Confindustria Ceramica Vittorio Borelli ed il Vicesindaco di Sassuolo, con delega all’istruzione, Maria Savigni.

Lo stesso filmato, a partire dalle ore 21, sarà riproposto a tutta la cittadinanza presso l’Auditorium Pierangelo Bertoli di via Pia, con ingresso gratuito e possibilità di dibattito finale.

“CeramicLand – Ceramica in-Forma” è, invece, l’esposizione di piastrelle in ceramica che, da sabato 18 ottobre, sarà presente presso la Galleria XX Settembre del Comparto Cavedoni fino a domenica 26. Una mostra, resa ancor più coinvolgente dalla presenza di fotografie d’epoca, che vuole porre l’accento su uno solo dei tanti “filoni” in cui si può leggere l’evoluzione della ceramica: il formato. Come si è evoluto e trasformato nel tempo non solo grazie alle nuove tecnologie ma anche in base alle trasformazioni del gusto estetico ed alla creatività di tanti protagonisti rimasti poi pressoché sconosciuti.

L’ultima fase di Ceramicland è rappresentata dal “Tour nella storia della piastrella”. Partendo dalla Galleria del Comparto Cavedoni un pullman trasporterà i partecipanti in una vera e propria visita guidata in quello che rappresenta il “sistema museale” della piastrella nel distretto ceramico: il Museo Marca Corona (con la possibilità di partecipare anche ad uno spettacolo ludico – ricreativo per i bambini), il Museo di Confindustria Ceramica (con la possibilità di una breve visita guidata alla Palazzina delle Casiglie) ed, infine, il Museo Manodopera di Spezzano, con la possibilità di una breve visita guidata ad alcune stanze del Castello.

La durata del tour è prevista in un paio d’ore e la partecipazione è assolutamente gratuita. E’ gradita la prenotazione presso l’Urp di piazza Garibaldi al numero 0536/1844801 oppure per e-mail all’indirizzo urp@comune.sassuolo.mo.it