Home Ambiente Le scadenza TARI a Marzabotto slitteranno al 15 ottobre per l’acconto e...

Le scadenza TARI a Marzabotto slitteranno al 15 ottobre per l’acconto e al 16 dicembre per il saldo

Prevista a Marzabotto una proroga per il pagamento della Tari 2020, che verrà deliberata in Consiglio comunale, per venire incontro alle difficoltà che imprese e famiglie stanno vivendo a causa della pandemia di Covid-19. L’acconto andrà pagato entro il 15 ottobre, sulla base delle comunicazione che i cittadini hanno già ricevuto a marzo, il saldo entro il 16 dicembre.

«Ci siamo molto impegnati nelle scorse settimane» spiega la sindaca Valentina Cuppi «insieme agli uffici preposti per poter differire le date delle scadenze del pagamento della Tari. Siamo riusciti ad ottenere una condizione che permette tali proroghe, senza determinare problemi per il bilancio dell’Ente, trovando un accordo con tutti i gruppo consiliari. Ma non ci fermiamo: nelle prossime settimane proporremo degli sconti per le attività che sono state chiuse e con il contributo della Regione Emilia-Romagna potremo garantire un supporto per il pagamento anche alle famiglie in difficoltà».

La giunta ringrazia i cittadini che hanno già provveduto al pagamento, poiché, sottolineano gli amministratori, anche questo ha permesso loro di spostare le scadenze e aiutare così chi è un una situazione critica senza determinare eccessivi problemi di bilancio, in un periodo alquanto difficoltoso anche per gli enti pubblici.