Home » Economia, Modena » Confimi Emilia spiega la fatturazione elettronica: un incontro dedicato al futuro della gestione amministrativa

Mercoledì 21 novembre 2018 nella sede di Confimi Emilia a Modena si è tenuto un ulteriore convegno dedicato alla fatturazione elettronica e al relativo impatto sulla gestione amministrativa aziendale. Dal 1°gennaio 2019 infatti entrerà in vigore l’obbligo della fatturazione elettronica per tutte le aziende, che prevede l’invio dei documenti tramite il sistema di interscambio (Sdi) dell’Agenzia delle Entrate.

Per questo motivo Confimi Emilia, in quanto associazione di imprese, veste i panni di consulente e si mette in cattedra per aiutarle a comprendere al meglio questo complesso provvedimento. Confimi ha invitato, in qualità di relatori, il dott. Bruno Tani, commercialista e revisore legale socio dello studio Pier Giovanni Ascari&Soci, il dott. Marcello Benassi, commercialista e revisore legale dello studio Pier Giovanni Ascari&Soci e l’ing. Pietro Tommasini di Servizio Informatica Srl.

L’evento, a cui hanno partecipato più di 70 aziende tra associati e non, è stato fortemente voluto da Massimo Montecchi, presidente di Confimi Innovazione Emilia e Claudio Zamparelli, responsabile Area Economica Finanziaria Fiscale, che ha commentato affermando che:“eventi di questo tipo rappresentano l’impegno che ogni giorno la nostra associazione mette a disposizione dei suoi associati. È nostro dovere offrire corsi e convegni che aiutino le aziende a navigare in acque sconosciute, per colmare tutti i gap. L’evento ha visto un’ottima partecipazione e di questo non possiamo che essere fieri. Spero che ad ogni domanda sia stata data una risposta e che tutti i dubbi siano stati risolti”.