Confimi Emilia: imprenditori, manager e sindacalisti a confronto su welfare e lavoro

Lunedì 26 marzo l’auditorium di Confimi Emilia ha ospitato una importante giornata dedicata al welfare e ai sistemi premianti in azienda, seminario al quale hanno partecipato manager d’aziende come il dott. Alessandro Toppi, responsabile dello sviluppo commerciale di Partnership Edenred Italia Srl, oltre al dott. Marco Marcolini, responsabile delle relazioni industriali della Luigi Bormioli Spa. I manager hanno portato all’attenzione dei circa 60 imprenditori in sala le proprie esperienze personali in materia di welfare e di gestione d’impresa.

Alla giornata formativa ha preso parte anche la dottoressa Alessandra Caretto, responsabile del personale di Cantine Riunite & Civ. La manager dello storico brand modenese ha parlato della propria idea di impresa, inserendo nella discussione esempi concreti.

L’evento, organizzato da Confimi Emilia in collaborazione col professore Francesco Basenghi, vice presidente della Commissione Certificazione della Fondazione Marco Biagi, è stato arricchito dalla partecipazione attiva della Cisl, presente al tavolo dei relatori col segretario Cisl Emilia Centrale William Ballotta.

“Ogni imprenditore ed ogni addetto ai lavori ha la propria definizione di welfare, la nostra, quella di Cisl, è molto chiara: il welfare contrattuale, inteso anche come welfare territoriale deve essere un elemento che entra in sinergia con gli altri welfare statali” il segretario di Cisl William Ballotta ha commentato così la giornata in Confimi, inoltre ha proseguito dicendo: “Oggi il mondo del lavoro è in continua evoluzione e le necessità delle famiglie e dei lavoratori sono e stanno cambiando. Il nostro dovere è leggere questo cambiamento per rendere il welfare sempre più vicino a chi popola le nostre aziende”

Soddisfatto anche Mario Lucenti, direttore generale di Confimi Emilia: “Giornate come queste evidenziano l’importanza di fare parte di una associazione. Ci sono più di sessanta aziende che hanno risposto presente a questa nostra chiamata, stiamo parlando di imprenditori legati al territorio e alla comunità, gente alla quale sta a cuore il futuro delle famiglie che cooperano con loro alla realizzazione del prodotto finito” Lucenti ha concluso dicendo: “Parlare di welfare è fondamentale, spesso il cambiamento parte dal basso e in più occasioni abbiamo visto come la qualità del lavoro e della vita stia particolarmente a cuore a chi gestisce delle medie imprese. Il viaggio è lungo ma siamo sulla strada giusta”

La giornata formativa, organizzata anche grazie alla collaborazione della nota azienda PMI Servizi Associati, è solo il primo di una serie di eventi che vedrà protagonista la qualità del lavoro, il welfare ed il rapporto azienda-sindacato.

***

Foto: William Ballotta (cisl) e Mario Lucenti (Direttore Confimi Emilia)